Cosa si può bere durante il digiuno intermittente?

 Cosa si può bere durante il digiuno intermittente?

Michael Sparks

Che si tratti di un digiuno per una rapida perdita di peso o per costruire un corpo e un cervello più sani a lungo termine, una domanda che spesso ci si pone è: cosa si può fare? bevanda Il guru della dieta, il dottor Michael Mosley, fondatore di Fast800, ci svela tutto...

Cosa si può bere durante il digiuno intermittente?

Tè e caffè

Fonte: Health.com

"Se siete preoccupati che un goccio di latte nel tè o nel caffè possa rompere il digiuno, non è dannoso: tecnicamente rompe il digiuno, ma se quel goccio di latte vi mantiene in carreggiata per il resto della giornata, va bene.

"In linea di massima, il tè o il caffè neri, le tisane e l'acqua sono le opzioni più adatte per non rompere il digiuno. Io tendo ad aggiungere all'acqua limone, cetriolo e menta per ravvivarla un po'.

"Se state praticando la TRE (alimentazione limitata nel tempo) evitate il caffè macchiato e, come sempre nei giorni di digiuno, includete le bevande a base di latte nell'apporto calorico. Raccomandiamo sempre di preferire il latte intero a quello scremato o parzialmente scremato", afferma il dottor Mosley. Se preferite i latti vegetali, Mosley consiglia il latte d'avena, che è un'ottima fonte di molte vitamine e minerali. Contiene inoltre un tipo di fibra, il beta-glucani, che ha dimostrato di ridurre il colesterolo.

Alcool

Fonte: Healthline

Si possono bere alcolici durante il digiuno intermittente?

"Le attuali linee guida del Regno Unito, molto più basse di quelle italiane e spagnole, consigliano di limitare l'assunzione di alcol a 14 unità alla settimana (o circa sette bicchieri da 175 ml di vino al 12% di ABV), ma il problema delle unità è che sono quasi impossibili da definire.

"L'effetto dell'alcol varia da persona a persona, a seconda della corporatura, del sesso e anche del modo in cui si metabolizza l'alcol. Io cerco di bere entro le linee guida raccomandate di sette bicchieri di vino di media grandezza alla settimana e seguo i principi del 5:2: bere un drink cinque sere alla settimana e non bere per due", dice il dottor Mosley.

L'alcol è anche ricco di zuccheri, che non solo fanno male ai denti e al girovita, ma anche al cervello", spiega il dottor Mosley, "in parte perché lo zucchero, come l'alcol, crea una terribile dipendenza". Se non si fa molto esercizio fisico, tutte le calorie in eccesso verranno depositate sotto forma di grasso.

"Sappiamo che le persone in sovrappeso o obese sono molto più inclini alla depressione e all'ansia, e questo sembra essere direttamente collegato al grasso stesso. Il grasso non si limita a stare lì, ma invia segnali infiammatori. Quindi, quando si accumulano chili, in particolare intorno alla vita, non si danneggia solo il cuore ma anche il cervello".

E il vino rosso?

Fonte immagine: CNTraveller

"Alcuni studi hanno dimostrato che bere un bicchiere di vino rosso comporta dei benefici, ma dopo uno o due bicchieri al giorno i benefici diminuiscono drasticamente e cominciano a emergere gli svantaggi, in particolare il rischio di cancro al fegato e al seno", spiega il dottor Mosley. "La reazione più sensata a tutto questo non è quella di rinunciare completamente al vino, ma piuttosto di goderselo, assaporarlo e berne uno o più bicchieri.Due bicchieri a sera", ovvero creare abitudini consapevoli in materia di alcol.

Abbiamo la tendenza a ingurgitare le cose, ma se rallentate e vi godete davvero quello che c'è nel bicchiere, probabilmente berrete anche meno.

Consigli per bere con moderazione e in modo consapevole

Spesso si pensa alla mindfulness come alla meditazione, che non è adatta a tutti, ma la grande notizia è che si può praticare la mindfulness creando semplici attività e rituali, senza bisogno di meditazione. Provate alcune di queste idee:

Evitate l'alcol in tutti i giorni di digiuno e durante l'800° digiuno.

Per i suoi benefici per la salute, vi consigliamo di scegliere il vino rosso come bevanda preferita. Perché non iniziare con una ricerca sui diversi tipi di vino rosso e chiedere agli amici i loro consigli preferiti? Costruire la vostra conoscenza e la vostra esperienza con il vino rosso vi aiuterà ad assaporare l'esperienza di ogni bevanda che proverete.

Guarda anche: Numero Angelo 141: Significato, significato, manifestazione, denaro, fiamma gemella e amore

Rallentare quando si beve in compagnia. Alternare sempre la bevanda alcolica con un'acqua, anche frizzante, per mantenere le cose interessanti.

Se avete una lunga giornata di lavoro, invece di ricorrere all'alcol, provate a fare un bagno rilassante, a fare una passeggiata o a chiamare un amico.

Trovate la vostra dose settimanale di DOSE qui: ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Posso mangiare qualsiasi cosa durante il digiuno intermittente?

No, si deve mangiare solo durante i periodi di alimentazione previsti, mentre i periodi di digiuno devono essere rigorosamente rispettati.

Per quanto tempo devo digiunare durante il digiuno intermittente?

La durata del periodo di digiuno può variare, ma in genere è compresa tra le 12 e le 16 ore. Consultate un professionista della salute per avere indicazioni in merito.

Il digiuno intermittente può aiutare a perdere peso?

Sì, il digiuno intermittente può aiutare a perdere peso riducendo l'apporto calorico e aumentando la combustione dei grassi.

Il digiuno intermittente è sicuro per tutti?

Il digiuno intermittente può non essere adatto a tutti, soprattutto a chi soffre di determinate condizioni mediche. Prima di iniziare, consultare un professionista della salute.

Il latte rompe il digiuno?

Sì, il consumo di latte interrompe il digiuno idrico. Per i programmi di alimentazione a tempo limitato, dipende dal protocollo di digiuno.

Posso bere tè con latte durante il digiuno intermittente?

Dipende dal tipo di digiuno intermittente che si sta seguendo. Se si sta facendo un digiuno rigoroso senza calorie durante il periodo di digiuno, l'aggiunta di latte al tè romperebbe il digiuno. Tuttavia, se il protocollo di digiuno consente una piccola quantità di calorie durante il periodo di digiuno, allora una piccola quantità di latte nel tè può essere accettabile.

Guarda anche: I 6 migliori locali per un brunch salutare a Londra

Michael Sparks

Jeremy Cruz, noto anche come Michael Sparks, è un autore versatile che ha dedicato la sua vita a condividere la sua esperienza e conoscenza in vari domini. Con una passione per il fitness, la salute, il cibo e le bevande, mira a consentire alle persone di vivere la loro vita migliore attraverso stili di vita equilibrati e nutrienti.Jeremy non è solo un appassionato di fitness, ma anche un nutrizionista certificato, assicurando che i suoi consigli e le sue raccomandazioni siano basati su una solida base di competenza e comprensione scientifica. Crede che il vero benessere si raggiunga attraverso un approccio olistico, che comprende non solo la forma fisica ma anche il benessere mentale e spirituale.Come ricercatore spirituale, Jeremy esplora diverse pratiche spirituali da tutto il mondo e condivide le sue esperienze e intuizioni sul suo blog. Crede che la mente e l'anima siano importanti quanto il corpo quando si tratta di raggiungere il benessere generale e la felicità.Oltre alla sua dedizione al fitness e alla spiritualità, Jeremy ha un vivo interesse per la bellezza e la cura della pelle. Esplora le ultime tendenze nel settore della bellezza e offre suggerimenti e consigli pratici per mantenere la pelle sana e migliorare la bellezza naturale.Il desiderio di avventura ed esplorazione di Jeremy si riflette nel suo amore per i viaggi. Crede che viaggiare ci permetta di ampliare i nostri orizzonti, abbracciare culture diverse e imparare preziose lezioni di vitalungo la strada. Attraverso il suo blog, Jeremy condivide consigli di viaggio, raccomandazioni e storie stimolanti che accenderanno la voglia di viaggiare nei suoi lettori.Con una passione per la scrittura e una vasta conoscenza in più aree, Jeremy Cruz, o Michael Sparks, è l'autore di riferimento per chiunque cerchi ispirazione, consigli pratici e un approccio olistico ai vari aspetti della vita. Attraverso il suo blog e il suo sito web, si impegna a creare una comunità in cui le persone possano riunirsi per sostenersi e motivarsi a vicenda nel loro viaggio verso il benessere e la scoperta di sé.